FAQ

- Domande frequenti -


- Ecco a voi le risposte alle domande più frequenti poste dagli utenti di Parkinson E.motion -

Generali

1Gli esercizi proposti possono essere svolti da tutti? 

I percorsi hanno diversi livelli di difficoltà in base alle esigenze dell’utente. Parkinson E.Motion predilige il lavoro al limite delle proprie capacità, sempre svolto in sicurezza, per favorirne il miglioramento, non solo il mantenimento. Si raccomanda, tuttavia, la massima attenzione nell’esecuzione dei gesti consigliati, e se necessario, avvalersi dell’aiuto di una terza persona.


2I benefici di questi esercizi si possono ottenere per tutti i tipi di Parkinson?
Gli esercizi sono stati studiati e strutturati in modo da essere proficui per un ampio raggio di persone con Parkinson, la maggior parte. Come sappiamo però il Parkinson è una patologia molto complessa, soprattutto nei modi di manifestarsi. Si consiglia chiaramente di accostare ai percorsi Parkinson E.Motion un lavoro fisioterapico e/o sportivo individualizzato.
3Gli esercizi si possono eseguire anche da seduti?

La maggior parte sì. A breve sarà disponibile anche un percorso E.motion appositamente per chi ha difficoltà nel mantenere la stazione eretta in sicurezza.
4È possibile ricevere una consulenza personalizzata a distanza?

Assolutamente sì. Potrai esprimere le tue esigenze scrivendo a milena@parkinsonemotion.com. Nella mail ti consigliamo anche di inserire l’orario in cui preferisci essere chiamato per ricevere la tua consulenza. Ci metteremo in contatto con te al più presto.
5Quali sono i metodi di pagamento per ricevere i servizi di Parkinson E.motion?
Per i servizi direttamente acquistabili dal nostro sito web, puoi scegliere di pagare attraverso il tuo account Paypal e con qualsiasi Carta di Credito in corso di validità. Tutti i pagamenti elettronici sono sicuri e certificati. Per i servizi che richiedono un confronto diretto con il Coach per definire tutti i dettagli, potrai scegliere di pagare anche tramite Bonifico Bancario.
6Cosa ne pensate della terapia farmacologica rispetto all’esercizio fisico?

La terapia farmacologica è primaria e resta fondamentale. Ogni persona con Parkinson deve seguire una terapia adeguata, prescritta dal proprio neurologo. Lo stesso vale per l’esercizio fisico, che andrebbe svolto contemporaneamente alla terapia così da ottenere benefici tangibili e sempre migliori!
7Devo avvisare il mio neurologo se decido di intraprendere i percorsi di Parkinson E.motion? 

Non è obbligatorio avvisarlo in quanto il tuo coach sarà un Fisioterapista specializzato che ha competenze e libertà di esercizio anche senza il benestare del neurologo. Tuttavia comunicarlo è una buona pratica: aggiornando lo specialista sul tuo stato di salute una volta iniziato il percorso e provata la sensazione dell’ E.Motion quotidiana potrete valutare al meglio i tuoi progressi!


8Ci sono controindicazioni legate ai percorsi di Parkinson E.motion?


No, non esistono controindicazioni nell’esecuzione dei video percorsi E.Motion, ma ti raccomandiamo di porre molta attenzione alla tua sicurezza durante l’esecuzione.


9Posso contattare direttamente i referenti di Parkinson E.motion?
Certo! Saranno pronti a darti tutte le informazioni che desideri. Basterà scrivere a info@parkinsonemotion.com.


10Vorrei diventare un coach di Parkinson E.motion, come posso fare?

Contattaci subito, scrivendo a info@parkinsonemotion.com. Ti forniremo tutte le istruzioni necessarie!



Percorso COME ON

1Il percorso è gratuito?


Sì, il percorso è assolutamente gratuito. Lasciando i tuoi contatti, riceverai l’accesso a 3 video, due dei quali contengono esercizi, consigli e strategie attuabili fin da subito! Con il percorso COME ON potrai capire di più sul progetto Parkinson E.motion e testare in prima persona la validità dei nostri percorsi
2In che modo posso vedere i video?
Una volta lasciati i tuoi dati a questo link (XXX) riceverai una mail alla casella di posta indicata. Una volta impostati utente e password potrai avere accesso all’interno dell’area del sito (www.parkinsonemotion.com) a te dedicata. Questo passaggio ti permetterà di avere accesso a tutti i tuoi video.
3Posso vedere i video anche off line?

Attualmente i video sono messi a disposizione sulla nostra piattaforma web. In caso di mancanza di rete internet non è possibile connettersi all’area riservata dove sono salvati.
4È possibile ricevere i video su dvd o su altri supporti?
Al momento la visualizzazione è legata all’accesso al sito (www.parkinsonemotion.com), ma ti confessiamo che stiamo valutando di distribuire i video anche su supporti fisici (es. DVD, chiavetta USB). Se desideri informazioni al riguardo scrivi pure una mail a info@parkinsonemotion.com. Ci metteremo al più presto in contatto con te!

Percorsi Video

1Come funzionano i Percorsi Video?

Questi percorsi si sviluppano in diverse video puntate rilasciate all’utente con cadenza regolare che affrontano un determinato argomento, più o meno specifico, riguardante la riabilitazione e la rieducazione del Parkinsoniano. Il consiglio che ti diamo è quello, dopo aver visto il primo video, di mettere subito in pratica i consigli, le strategie e gli esercizi suggeriti in modo da riuscire ad eseguire tutti gli altri, spiegati nei video successivi, lavorando in progressione!


2Cosa è incluso nel costo dei percorsi video?
Il costo include l’intero percorso video (il numero di video può variare in base al tipo di percorso), in più una chiamata finale di confronto con il coach che ha realizzato i video stessi! Valuterete così insieme i risultati raggiunti e potrete confrontarvi su domande e approfondimenti.
3I video, dopo essere stati visionati, rimangono a mia disposizione?
Certo che sì! Potrai rivederli ogni volta che vorrai, sono tuoi e sempre disponibili nella tua area riservata del sito web!


4In caso di problemi nella visualizzazione di un video, cosa posso fare? 

Per qualsiasi problemi, basterà mandare una mail a info@parkinsonemotion.com e riceverai il nostro supporto tecnico nel minor tempo possibile.

Transfer E.motion

1Posso scegliere il mio coach?
Per ottimizzare la tua esperienza di Transfer E.motion, in base alle risposte da te segnalate nel form iniziale, ti assegneremo il Coach più specializzato. 


2Come funziona Transfer E.motion? 

Il percorso che seguiremo con Transfer E.motion è il seguente: il tuo coach verrà ad eseguire delle sessioni di traning comodamente a casa tua per qualche giorno, ti guiderà nel comprendere ciò che per te è importante fare allo scopo di migliorare la qualità della tua vita all’interno di casa. Con le sue competenze il coach ti aiuterà a capire quali semplici esercizi e movimenti è necessario che tu faccia nel quotidiano per aumentare il tuo stato di benessere!
3Perché il pacchetto comprende 3 giornate?
Nei tre giorni che condividerai con il tuo Coach diventerai consapevole delle tue potenzialità. Questo ti aiuterà ad esprimerle al meglio con qualche accorgimento da inserire nella tua vita quotidiana.


4Cosa include il costo segnalato?

Il costo totale include 3 giornate trascorse con il tuo coach, che metterà in campo tutta la sua attrezzatura, generalmente suddivise in 1h e 30 al mattino ed 1h e 30 al pomeriggio (variabili in base alle esigenza di ognuno ed accordate in sede di prenotazione). A questo importo, una volta che avrai compilato il form e avuto un primo confronto telefonico con il tuo Coach, verranno aggiunte le spese di trasporto. L’importo totale ti verrà comunicato senza impegno insieme alle date per il Transfer E.motion. Se sarai soddisfatto non ti resterà che confermare al tuo Coach la prenotazione e provvedere al pagamento.
5Come funziona “il soddisfatti o rimborsati”?


Con Transfer E.Motion hai la possibilità, una volta conosciuto il tuo coach ed aver fatto la prima mezza giornata di valutazione, con la spiegazione di ciò che comprenderà il lavoro svolto insieme, di decidere se questo percorso fa per te oppure di non iniziare. In questo caso, Parkinson E.Motion. ti rimborsa l’intero importo del servizio svolto (costi di trasferta esclusi).
6Devo preparare la casa in qualche modo, prima dell’arrivo del coach?

In sede di prenotazione il tuo coach ti spiegherà tutto ciò che è necessario sapere prima del suo arrivo. Ad ogni modo, il consiglio è quello di individuare uno spazio libero più o meno grande in base alle proprie disponibilità, in cui sia possibile muoversi senza ostacoli (tappeti, oggetti fragili, ecc). Infine, se si ha la possibilità di disporre di tapis roulant e/o cyclette di prepararli, sarebbe davvero l’ideale!


7Come concorderemo i giorni e gli orari con il mio coach?
Prima della prenotazione, il tuo coach si confronterà con te e in base alle disponibilità delle due parti, si fisseranno i giorni in cui svolgere il Transfert E.motion. Infine il tuo coach ti invierà una bozza riassuntiva della programmazione dei giorni concordati e del totale del servizio. Potrai confermarlo o richiedere un’ulteriore revisione.
8Le spese di Trasfer E.motion sono detraibili?
Sì, le spese per il Transfer E.motion sono detraibili dal tuo 730 perché sono eguagliabili a sedute private di Fisioterapia Neuromotoria specifica per il Parkinson.

KIT E.MOTION


1Perché è importante acquistare il kit?

Il kit comprende una serie di attrezzature studiate per allenarti in maniera specifica rispetto agli obiettivi principali della attività fisica adattata al Parkinson, che principalmente sono: il cammino, la postura e l’equilibrio, difficilmente scindibili tra di loro. Tutto in un unico kit a tua disposizione.
2Che cosa comprende il kit?

Il kit comprende: - pedane propriocettive: particolari cuscini instabili di media/bassa difficoltà, con i quali potrai allenare il tuo equilibrio, - un pallone: per esercitare le tue abilità di attenzione e multitasking, - un elastico: per favorire l’ampiezza dei tuoi movimenti contrastando la rigidità ed infine un bastone con il quale potrai eseguire molteplici esercizi e su più fronti. Ma potrebbe non essere finita qui...



Bisogno di aiuto? WhastApp